via Bixio - (CO)

 
 

Tipologia di intervento               

Anno

Superficie

Committenza

 

Comune di Como - Recupero edificio residenziale esistente

Ristrutturazione ed ampliamento di unità residenziale

2017 - 2018

mq. 160

Privata

L'intervento si inserisce nel contesto delle opere di manutenzione dell'edificio residenziale privato, sito in via Bixio 32: posto all'interno di un contesto immobiliare di inizio '900, costituito da tre fabbricati indipendenti, aventi specifiche caratteristiche tipologiche e morfologiche, che li rendono ben individuabili e ne tipicizzano l'appartenenza alla corrente comasca del Movimento Moderno.

L'edificio è costituito da un unico corpo edilizio, che si sviluppa su un terreno in forte pendenza, prospettante la sponda Ovest del lago di Como.
La Proprietà richiedente occupa i due piani superiori dell'edificio, mentre altra proprietà, al momento non interessata dall'intervento, insiste sul piano inferiore.

L'immobile è stato edificato anteriormente al 1939 e nel corso degli anni non ha subito modifiche strutturali o compositive, ma unicamente interventi di manutenzione alle finiture ed agli impianti, mantenendo sia le caratteristiche costruttive che i materiali originari.

L’accesso principale alla proprietà avviene in corrispondenza del confine posto ad Ovest, lungo la Via Bixio, attraverso due ingressi distinti, uno pedonale, l’altro carraio.
Le caratteristiche di pregio ambientale individuate dalle normative, discendono essenzialmente dall'inserimento della proprietà all'interno di un ambito più vasto e di pregevole e riconosciuta valenza paesistica, costituito dalle aree poste in prossimità delle sponde lacuali, la cui fruibilità visuale si attua soprattutto dal lago e dalle sponde circostanti.

Oggetto dei lavori è la sostituzione dei serramenti e delle vetrature esistenti, attualmente costituiti da serramenti in legno e specchiature a vetro singolo, che, oltre a problemi di periodica e impegnativa manutenzione, denunciano carenze importanti rispetto alle caratteristiche di contenimento dei consumi energetici oggi ottenibili con manufatti di concezione moderna.

Per le motivazioni sopra esposte e con l'obbiettivo di salvaguardare le caratteristiche storiche del fabbricato e dei suoi elementi peculiari, l'intervento si limita alla sostituzione dei serramenti in legno verniciato con altri in ferro, aventi profili ripresi dai cataloghi ferrofinestra, con sezioni ed ingombri prospettici sovrapponibili agli originali, ma con caratteristiche di tenuta alle dispersioni termiche nettamente superiori. Vengono contemporaneamente messe in opera specchiature vetrate costituite da doppi vetri con vetrocamera isolante, che contribuiranno anch'esse ad aumentare il comfort termico ed abbattere sensibilmente il consumo energetico complessivo.